Ecco tutti i testi di “Sul Ciglio”.

cover mallrats

BENVENUTO… BENTORNATI

Con queste parole mi rivolgo a te, a te che vivi in un mondo che,
con molta probabilità, già odierai.
Avrai di certo superato molti dei bug che affliggono i livelli di quel
gioco che gli altri chiamano vita.
Qualcuno avrà anche provato ad azzerarti direttamente l’energia,
magari solo per ottenere i soldi di un Cave Johnson a caso.

Della scuola della cultura, oramai, non è rimasta nient’altro che una
Megaton in rovina, il cibo è un veleno che uccide poco a poco,
mentre le malattie sono divenute l’unica cura a buon mercato.
Ma questo già lo saprai.

Saprai anche che un uomo sprovvisto di istruzione, costretto in un Vault senza Pip-Boy e senza una principessa da salvare,
vede come unica via l’esercito degli Erroristi.

La paura sarà anche una costante, ma la paura ci rende tutti compagni, quindi non restare nell’ombra, non fermarti sul ciglio del baratro,
ma ti prego salta, combatti e non perdere la speranza. Perché colui che non crede in niente e molto più facile da dominare.

fammi esplodere
FAMMI ESPLODERE

Fammi esplodere
come dinamite legata alla tua vita
Fammi esplodere come un proiettile nel vento
Fammi a pezzi con una lama di rasoio
Le bandiere ancora bruciano, ma non ho ancora trovato un mondo
nel quale valga la pena di morire

Mi sto muovendo lentamente
Guarda dissolvermi
Ho cercato l’amore in un mondo vuoto
ma tutto quello che ho trovato è solo odio
Siamo la somma di 1000 e più bugie
noi sappiamo quasi tutto e niente
Ma siamo ciò che siamo

rit.
Non c’è più niente da dire
Ma così tanto da fare
In questo mondo che fa ancora troppo rumore.

Continuiamo comunque ad arrancare sfiniti
Di cosa è fatto un uomo, se non dei suoi ricordi sbiaditi
Siamo le storie che viviamo, le favole che ci raccontiamo
fino a quando non avremo la forza per andare ancora avanti

rit

Quante volte possiamo dirvi che noi non siamo come voi
noi vediamo attraverso le vostre maschere.
Ingannate nessuno.
Ingannate solo voi stessi.

metro 2014

METRO 2014

MILIARDI DI VITE SPENTE CONTEMPORANEAMENTE
MILIARDI DI PENSIERI RIMASTI INESPRESSI
SOGNI INCOMPIUTI,
MILIARDI DI OFFESE
MAI PERDONATE
UNA CARTUCCIA UN’UCCISIONE
CENTO GRAMMI DI CARNE… 5 VITE UMANE
1 LITRO DI CARBURANTE 10 VITE
UN MERCATO CALCOLATO SULLA MORTE DEGLI ABITANTI
DEGLI ABITANTI DELLA METROPOLITANA

rit
SIAMO QUI, SOTTO CHILOMETRI DI TERRA
AL FREDDO E AL BUIO
ULTIMO ATTO DI UNA RAZZA CONDANNATA ALL’ESTINZIONE

LA GENTE COME TE TIENE IL TEMPO LEGATO ALLA CATENA
PER VOI È MATTINA, NELLA METRO È SEMPRE SERA
MORIRE E’ PER QUELLI CHE CREDONO IN QUALCOSA
PER NOI LA MORTE E’ SOLO UN COLPO DI PISTOLA

SAPPIAMO IL PERCHÈ
NIENTE DUBBI O RIMPIANTI
CE NE ANDREMO VIA DA QUI COL SORRISO SULLE LABBRA

rit
SIAMO QUI, SOTTO CHILOMETRI DI TERRA
AL FREDDO E AL BUIO
ULTIMO ATTO DI UNA RAZZA CONDANNATA ALL’ESTINZIONE

SIAMO ANCORA QUI, SOTTO CHILOMETRI DI TERRA
AL FREDDO E AL BUIO
ULTIMO ATTO DI UNA RAZZA CONDANNATA ALL’ESTINZIONE

PER FARE IN MODO CHE LE PERSONE DELLA METRO POTESSERO CONTINUARE A RESPIRARE
MANGIARE, AMARSI, DARE LA VITA AI BAMBINI, DEFECARE, DORMIRE, POI SOGNARE, COMBATTERE, UCCIDERE, ESSERE VIOLENTATE, TRADITE… ODIARE. PERCHÈ OGNI UOMO POSSA CREDERE NEL PROPRIO PARADISO ED INFERNO. PERCHÈ LA VITA DELLA METRO, INUTILE, SENZA SENSO, ELEVATA E PIENA DI LUCE, SPORCA, SEMPRE DIVERSA, COSI’ BELLA E MIRACOLOSA, POSSA SEMPRE CONTINUARE.


sul ciglio

SUL CIGLIO

Dimmi cosa devo fare
Perchè io non lo so
Dimmi come mi dovrei sentire,
quando tutti questi incubi diventano realtà,
perchè io davvero non lo so

RIT
Non so come possiamo distinguere le bugie dalla verità,
e non so come abbiamo fatto ad alzarci un giorno
Quindi lasciami sul ciglio del baratro e spingimi giù
Sul ciglio del baratro
e spingimi giù…

Facciamo gli stessi errori
dai quali siamo sempre dipesi
spezziamo le promesse sulle quali
ci eravamo sempre appoggiati
In tutto questo tempo che
abbiamo passato…

RIT
Non so come possiamo distinguere le bugie dalla verità,
e non so come abbiamo fatto ad alzarci un giorno
Quindi lasciami sul ciglio del baratro e spingimi giù
Sul ciglio del baratro
e spingimi giù…

Tutto questo tempo che abbiamo passato svegli non è servito a nulla.
Non è servito a nulla.

tutto un bug

VITA BUGGATA

È tutto un Bug, ve ne sarete accorti.
È tutto rotto.
Gli eroi in armatura cadono, giorno dopo giorno
e i draghi volano al contrario.
Questa è la prova
è tutto un Bug.

I paladini sono le vittime, gli stregoni gli eroi
la corruzione è un passatempo nazionale
L’ignoranza è una virtù e la religione un business
Mentre noi restiamo intrappolati nel nulla.

RIT
Chiediti perchè i nemici non cadono mai
Chiediti perchè i fucili sono sempre inceppati
Chiediti perchè nessuno è più al sicuro

Nessuno è al sicuro ma tutti pensano che sia un gran divertimento

I carri volano, lasciandoci nel nostro dolore.
Il cibo è un veleno che uccide poco a poco
I violentatori violentano, mentre noi restiamo bloccati in un angolo

RIT
Chiediti perchè i nemici non cadono mai
Chiediti perchè i fucili sono sempre inceppati
Chiediti perchè nessuno è più al sicuro
perchè è tutto un Bug.

demoni

DEMONI

SOLDI E UN NUOVO ESERCITO, PER FARGLIELA PAGARE.
STROFINIAMO IL NOSTRO VOLTO NEL SANGUE E NEL FANGO DEL CAMPO DI BATTAGLIA
SOLO PER VENDETTA, NON PER LA NAZIONE, NON PER GIUSTIZIA,
E NEMMENO PER L’ONORE.
PERCHE’ SIAMO ANCORA QUI SOLO PER SOFFRIRE
TUTTE LE NOTTI POSSO SENTIRE…

rit
I DEMONI CORRONO QUANDO UN UOMO VA ALLA GUERRA
LA NOTTE SCENDE E ANNEGA IL SOLE
QUANDO UN UOMO VA ALLA GUERRA
L’AMICIZIA MUORE E IL VERO AMORE MENTE
QUANDO UN UOMO VA ALLA GUERRA

…LE MIE GAMBE, LE MIE BRACCIA, PERSINO LE MIE DITA
IL CORPO CHE HO PERSO, I COMPAGNI CHE HO PERSO
FARO’ IN MODO CHE RESTITUISCANO IL MIO PASSATO
NON PER AMORE, NON PER LA PACE, SOLO PER VENDETTA
E NOI RISPONDEREMO
NESSUNA GIUSTA CAUSA, NESSUN BENE SUPERIORE…
GLI UOMINI DIVENTANO DEMONI

rit
I DEMONI CORRONO QUANDO UN UOMO VA ALLA GUERRA
LA NOTTE SCENDE E ANNEGA IL SOLE
QUANDO UN UOMO VA ALLA GUERRA
L’AMICIZIA MUORE E IL VERO AMORE MENTE
QUANDO UN UOMO VA ALLA GUERRA

GLI UOMINI CHE DIVENTANO DEMONI NON VANNO ALL’INFERNO
SCENDONO SOLO PIU’ IN BASSO

QUANDO UN UOMO VA ALLA GUERRA
CONTA SOLO IL PREZZO, LA GUERRA È SEMPRE PERSA
È SEMPRE PERSA QUANDO UN UOMO VA ALLA GUERRA

clementine

CLEMENTINE
La notte che si infrange come la marea,
quando se ne va si porta via una parte di me
e il ricordo scompare in quell’abisso scuro.
Eravamo dottori, insegnanti, padri, figli,
proprio come loro, questi mostri.
La luce nei loro occhi si è spenta

RIT
E più il giorno diventa buio,
più loro diventano come noi
Premi quel grilletto Clem e non guardare. Premi quel grilletto e non pensare.

Siamo rimasti soli, combattiamo ogni giorno soli,
per quello che ci ha reso buoni,
per ciò che ci ha reso umani.
Ogni giorno è una battaglia
e ogni notte ci perdiamo nell’oscurità
cosa accadrà quando tutto quello che c’è di buono in noi svanirà?

E più il giorno diventa buio e
più loro diventano come noi
Premi quel grilletto Clem e non guardare. Premi quel grilletto e non pensare.

E più il giorno diventa buio e più loro diventano come noi…

rapture

LA FOLLIA DI RAPTURE

Ho scelto qualcosa di diverso. Ho Scelto l’impossibile. Ho scelto Rapture.
E comunque ho sbagliato.
Una città in cui un’artista non deve temere la censura.
Dove uno scienziato non è limitato da ridicoli moralismi.
Una città dove il grande non viene mai confinato.
A Rapture la bellezza non è un fine, nemmeno una virtù… è un obbligo

RIT
Vorrei strapparmi le orecchie…ma non posso…
È una maledizione, una cazzo di maledizione.
Salto e quando salto non mi stacco dal terreno…è una maledizione, una cazzo di maledizione…

Promesse, vane promesse per le strade. Splendenti come un bisturi.
Ho scelto di cambiare non per colpa degli scettici.
C’è sangue per le strade e la gente ora sparisce.
E quando un uomo chiede, uno schiavo obbedisce.
Questa è l’idea che ci ha portato alla rovina.

Col sudore della fronte che appartiene a tutti.
Col sudore della fronte che è di tutti…

rit
Vorrei strapparmi le orecchie…ma non posso…
È una maledizione, una cazzo di maledizione.
Salto e quando salto non mi stacco dal terreno…è una maledizione, una cazzo di maledizione…

giorno uno giorno 2

Liquidazione totale. GIORNO 1

Sotto un cielo grigio si recavano al lavoro,
guardavano la TV e consumavano pasti.
Poi un sonno senza sogni, ma nel buio e nel silenzio gridavano e si agitavano.
Sapendo fin troppo bene che le persone che conoscevano e amavano sarebbero potuti divenire presto schiavi della struttura universale.
Altri si mordevano le labbra e urlavano, non avendo altra scelta che sottomettersi.

Ma poi, all’improvviso, le orde presero il controllo delle vie e della vita della gente.
Qualcuno provo ad arrendersi, ad inchinarsi al nuovo ordine-disordine,
ma tutti quegli occhi, carichi d’odio e abitudini di una una vita fatta di umiliazioni, non si arresero alla pietà, ne abbassarono la testa per sottomettersi.

GIORNO 2
Tutti i ricchi, gli uomini influenti, la gente di potere,
tutti radunati in rapide esecuzioni, pubbliche e brutali.
Nessuno fu risparmiato. In un raccapricciante sfoggio di carneficina.
Mani morbide e ben curate, polsi d’oro, implorarono e supplicarono perdono.
Offerte di denaro e favori vennero ignorati.
E i corpi furono appesi ai lampioni per le strade.

La polizia e l’esercito furono colti alla sprovvista da questa nuova orda di mostri.
Le istituzioni caddero, gli ordini furono cancellati. Molti di loro si tolsero la vita con le proprie mani, troppo spaventati da una nuova esistenza fatta di ricordi e rimorsi.

Fuochi alti bruciarono carne abbronzata e viziata, per intere settimane.
Liquidazione totale.

remember me

REMEMBER ME

CHI VORREBBE VIVERE CON IL PESO DEI PROPRI RICORDI
CAMBIARNE QUALCUNO, MIGLIORARNE UN’ALTRO
ELIMINARNE UNO SGRADEVOLE E MAGARI
AMPLIFICARNE UNO PIU’ CARO
NON CI AIUTEREBBE A RESISTERE?
PACE, RICCHEZZA E LIBERTA’ ERANO IL SOGNO
IL SENSATION ENGINE LA SOLUZIONE, IL DONO”.

NON HO VISSUTO A LUNGO PER VEDER CADER LA PIOGGIA
E SONO FELICE CHE NON SIA MAI ACCADUTO.
PERO’ HO ASSISTITO ALLA TRASFORMAZIONE DEL DONO IN UNA MALEDIZIONE.
NON POSSIAMO SCEGLIERE DA QUALE PARTE DELLA BARRICATA NASCERE
LA NOSTRA UNICA VERITA’ E’ IL NOSTRO CONTINUO DOLORE

RIT
COSI’ HO DIMENTICATO CHI ERO E CHI ERAVAMO
LA NOSTRA DIPENDENZA DALLA PAURA
IL NOSTRO CONTINUO AMORE PER LA VIOLENZA
E LA VIOLENZA DELL’AMORE

ORA CEDO QUESTI DADI AD ALTRE MANI
ALLA GENERAZIONE CHE DOVRA’ FARE I CONTI CON IL NOSTRO DOMANI
E’ GIUNTO IL MOMENTO DI DIMENTICARE
MA C’ E’ QUALCOSA PER CUI ALMENO TU DOVRAI LOTTARE
LE MIE ULTIME PAROLE:
RICORDATI DI ME

La rivolta dei pezzenti

ANGEL8
Il ritmo della giungla batte forte,
batte forte sotto di me.
Manganelli che martellano gli scudi antisommossa
una tradizione della polizia quando tira brutta aria
sono ad Angels 8 e dall’alto vedo quella che sarà la sommossa dei pezzenti

RIT
Vi state divertendo? Vi piace come vi descrivo la merda che succede
a chi forse avete incontrato per la strada?
Bravi, ve lo siete meritato con il vostro fottuto silenzio.

La storia viene scritta dai vincenti e
se la polizia così vorrà chiamarla, così si chiamerà
Questa sommossa, questa continua pioggia di sangue e merda, inflitta ad un mucchio di pezzenti.
L’avete pagata voi e adesso godetevela voi.

RIT
Vi state divertendo? Vi piace come vi descrivo la merda che succede
a chi forse avete incontrato per la strada?
Bravi, ve lo siete meritato con il vostro fottuto silenzio.

Sono Spider Jerusalem e andate tutti a fare in culo.

game over

GAME OVER VOLONTARIO

Noi tutti siamo solo dei parassiti.
Ci rifugiamo nel fango a fare cosa?
Speriamo di sfuggire all’incendio incombente?
No, del nostro mondo resterà solo una landa desolata.
E neppure il nostro demone sopravviverà.

Rit.
L’atto di estinguerci. Questo è quello che meritiamo.
Come un errore di sistema non calcolato, corrotto da millenni di ignoranza e di follia.

Anche quando il branco si avvicina
lentamente e inesorabilmente alla fine,
gli individui egoisti prosperano a spese dell’intera umanità.
L’uomo può avere il dono della vista, ma
l’evoluzione è totalmente cieca.

Rit.

L’atto di estinguerci. Questo è quello che meritiamo.
Come un errore di sistema non calcolato, corrotto da millenni di ignoranza e di follia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...