Speciale NEO GEO X : i giochi del Mega Pack Volume 1

Bisogna avere poche rotelle a posto. Non c'è che dire.
Bisogna avere poche rotelle a posto. Non c’è che dire.

Oramai sono trascorsi diversi mesi dalla nascita di quel particolare sogno proibito, almeno per ogni nerd degno di tale appellativo, rispondente al nome di NEO-GEO X GOLD.
Se vi siete persi per qualche oscura ragione la nostra recensione legata alla console, vi consigliamo di dare un bel colpetto di mouse qui, ma oggi volevamo rubarvi una decina di preziosi minuti esistenziali per parlarvi della prima serie di giochi.

SNK ha infatti deciso di pubblicare sia i primi 5 volumi della raccolta NEOGEO X Classics, contenenti tre cartuccioni virtuali ciascuno, sia una mega confezione a tiratura limitata chiamata per l’occasione NEOGEO X Mega Pack Volume 1.

In casa Mallrats non poteva che giungere quest’ultima, una lussuosa scatola di plastica nera contenete un libricino a colori, degli adesivi, un cavo per aggiornare la console e ben 15 titoli legati agli splendidi tempi che furono. Per intenderci, quelli delle pericolosissime sale giochi.
Ma procediamo con ordine.

Da queste parti le scatole ben fatte piacciono un bel po'
Da queste parti le scatole ben fatte piacciono un bel po’

Proprio come lo scatolo della console, anche l’imballo del Mega Pack vanta una cura per i dettagli davvero maniacale. La forma e le dimensioni sono quelle delle vecchie custodie del NEO GEO a cartucce, mentre all’interno uno strato di spugna sagomata ospita le varie “cincaglierie”.
Il tutto è tra l’altro protetto da una confezione in plastica trasparente; giusto per evitare che lo scorrere del tempo possa lasciare i suoi impietosi segni su tale perla collezionistica.
Le foto che trovate allegate all’articolo valgono di certo più di mille battute, mentre di seguito trovate l’esatta lista dei titoli racchiusi nella nera SD.

Si parte con Art of Fighting 3, si passa per Kizuna Encounter, Sengoku, Blazing Star, The Last Lama, Shock Troopers, Blues Journey, Metal Slug 2, Super Sidekicks 3, Garou: Mark of the Wolves, Samurai Shodown III, Hunter Top: Roddy & Cathy, The King of Fighters ’96, Reign Savage e si finisce con World Heroes 2 Jet.

Rispetto ai titoli pre-installati nella console, qui la scelta dei giochi sembra maggiormente indovinata: non mancano infatti perle rare e arcade in grado di sollazzare chiunque.
Ancora una volta però, se deciderete di accaparrarvi l’edizione europea, vi ritroverete con tutta una serie di “giochilli” censurati. E sangue bianco sia… Purtroppo.

Spendiamo ora qualche parola sul nuovo cavetto presente nel pacchetto, utile sia per ricaricare la console portatile, una volta connesso al trasformatore, sia per aggiornare il firmware; che passerà ora alla versione 500.
Il procedimento non è dei più semplici (qui trovate un bel video che mostra il da farsi), ma una volta completato porterà con se diverse aggiunte e altrettante migliorie.

Ecco cosa contiene il NEOGEO X Mega Pack Volume 1
Ecco cosa contiene il NEOGEO X Mega Pack Volume 1

In pratica sarà finalmente disponibile la funzione “salvataggio rapido” (Nota di SNK: Ninja Master non supporterà il salvataggio in-game), il menu di selezione del gioco risulterà più veloce e snello, mentre la barra di caricamento fornirà un’indicazione esatta del reale avanzamento.
Le varie ROM potranno, inoltre, esser eseguite sia a velocità superiori, sia al rallentatore (grazie ai primi due pulsanti dorsali), mentre il segnale di uscita video verrà adattato per “riempire” automaticamente lo schermo del vostro televisore.
Infine, sempre fortunatamente, la qualità del suono di tutti i giochi verrà notevolmente migliorata; così come la reattività del NEOGEO X Arcade Stick.

I colori in un libretto... Ma siamo pazzi?
I colori in un libretto… Ma siamo pazzi?

Quasi dimenticavamo: per portarsi a casa lo splendido e super-superfluo NEOGEO X Mega Pack Volume 1 serviranno qualcosa come 80 €.
Una cifra tutt’altro che popolare, ma molto in linea con le produzioni SNK.

Annunci

3 pensieri su “Speciale NEO GEO X : i giochi del Mega Pack Volume 1”

  1. Ciao Marco. Ti cito l’ultima parte dello speciale sul Neo Geo X:
    “Terminiamo questo piccolo speciale abbandonandoci alle ovvietà.
    Collegando la console al televisore, dopo averla ovviamente posizionata all’interno della dock station, non si può far altro che notare la notevole bruttura delle immagini intrappolate nei costosi pannelli di nuova generazione. Certo, tale difetto non è imputabile in alcun modo al NEO-GEO X, ma la presenza di un fastidiosissimo tearing (lo schermo appare diviso in 2 o più parti) porterà molti a maledire il mercato dell’home entertainment moderno.
    “Attaccando” il NEO-GEO X ad un vecchio e solido tubo catodico, ovviamente, la situazione migliora magicamente; offrendoci così tutta una serie di tuffi sia nel passato, sia in un mare di pixel davvero cristallino.”

    Non ho mai provato ad attaccare un vero Neo Geo ad un pannello LCD\LED. Ma credo che i risultati possano essere solo peggiori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...