Best “giochino elettronico” 2011

 
Un altro anno sta volgendo la termine.

La vita dei componenti dei Mallrats non è andata incontro ad alcun cambiamento degno di nota.

La povertà regna ancora sovrana, il lavoro è quello che è, la salute zoppica e il vero amore, tipo quello fra Link e la nuova Zelda, resta una mera utopia. In mezzo a questo mare di pessimismo vi è però un’annata ludica a dir poco memorabile e, siccome da queste parti il termine “nerd” calza sempre a pennello, tanto ci basta per stamparci in volto il canonico sorrisino ebete.

Cogliamo dunque l’occasione per stilare una piccola classifica, giusto il podio, dei migliori videogiochi dell’anno; strettamente legata ai gusti di ogni componente dei Mallrats.

Quasi dimenticavamo: iMallrats vi augurano pure un felice Nasale e un discreto anno nuovo.
Meglio mantenere un profilo basso; non si sa mai.

IL CIORE

1- Uncharted 3: L’inganno di Drake.

Il titolo griffato Naughty Dog si aggiudica dunque il primo posto per il malefico Frarru.

Ogni momento di gioco, dal preambolo introduttivo alle scene finali, è scandito dallo stupore e dalla voglia di conoscenza e il tutto pare più un’immensa e spettacolare giostra, con tanto di “luci e suoni” che si attivano al nostro passaggio, che non un normale titolo d’azione. Fra navi in balia dei flutti, città in rovina dannatamente fascinose, flaschback in perfetto stile Indiana Jones e battute che solo il buon Drake avrebbe potuto pronunciare con cotanta idiozia, le ore passano via lisce sotto i polpastrelli e segnano in maniera indelebile le pupille.

Impossibile restare indifferenti.

2- Portal 2

3- The Legend of Zelda Skyward Sword

 

IL BELU

1- Skyrim

Dopo la mezza delusione di COD e del “suo poco camperare”, ho deciso di buttarmi su Skyrim, anche perché i draghi ci sono, i giganti pure, i mammuth idem, i vampiri e i bug non mancano di certo e ci sono anche i cani che parlano (ops! Spoiler).
In virtù di tali considerazioni è impossibile non eleggerlo gioco dell’anno… Avete mai visto una lucertola antropomorfa licantropo? In Skyrim c’è questo, ed altro.

2- Shadow of the Damned

3- RAGE

 

IL FULVIO

1- Super Mario 3D Land

… Come dici Frarru? Debbo scrivere qualcosa sul perché del mio “primo posto”? E se non lo faccio? … Ah oki.

Siccome il mio bassista, che è davvero una bella personcina, soprattutto a modo, poco sboccata e che ci tiene tanto, direi che il primo posto se lo prende il Mario in 3D, anche perché in fin dei conti ho sempre voluto salvare una principessa in 3D..e ora posso.

…Frarru ho fatto… (bravo Fulvio ndF)

2- FIFA 12

3- The Witcher 2

IL PUCCE

1- Rock Band 4

So perfettamente che Harmonix ha smesso di realizzare titoli legati alla sua serie “roccheggiante”, per darsi ai giochi del ballo, ma il sottoscritto un bel Rock Band nuovo di pacca lo avrebbe gradito. Quindi il mio titolo del 2011 se lo prende un “giochillo” mai uscito e neppure in sviluppo. Tanto il Ciore non si offenderà… Almeno spero.

2- FIFA 12

3- Top Spin 4

 

 L’ANÈR

1- Sonic Generations.

Venti anni sono trascorsi da quando il riccio blu di SEGA fece la sua prima apparizione, nel lontano 1991, sul glorioso Sega Megadrive. Vent’anni “sprintati via” alla medesima velocità con la quale la celebre icona videoludica (seconda solo a Mario), partorita dalle matite di Naoto Ōshima, ha superato con successo gli innumerevoli livelli, le ardue sfide e l’eterna lotta contro il malefico scienziato Dr. Ivan Robotnik alias Eggman, facendo così divertire i milioni e milioni di appassionati che, pad alla mano, si sono gettati a capofitto nelle sue mirabolanti avventure. Nonostante la serie nell’ultimo lustro sia inciampata un paio di volte a causa di qualche passo falso di troppo, nell’anno del suo ventesimo anniversario Sonic torna in forma smagliante, e scattante, come non mai.

Generations, semplicemente, rappresenta tutto ciò che di buono e divertente ha saputo regalarci il porcospino Sega in questi lunghi venti anni. Poteva dunque, un fan sfegatato del mio calibro, esimersi dall’eleggerlo come personalissimo gioco dell’anno, nonostante l’oceano di capolavori che ha sommerso noi tutti nei mesi appena trascorsi?

2- The King of Fighters XIII

3- Child of Eden

 

 

 

 

Annunci

6 pensieri su “Best “giochino elettronico” 2011”

  1. Stima per il Bellu, che mette al secondo posto Shadow of the Damned. Facciamo tutti schifo invece per la totale assenza di Zelda Skyward Sword. Peccato peccatino. Troppi suorgoni meritevoli, quest’anno, troppi troppi assai.

    In risposta alla frase finale del Ciabattaro Fluvio verrebbe da dire: ” e te sei pulito?”

    Ma che dite, mo che è Natale, almeno una doccia ce la facciamo? Io non tengo la voglia.

  2. MI perdoni Lei, Procopio Pascutti, la sua classifica manco l’avevo letta, ero rimato al file word dove Lei aveva messo al terzo posto Mario Friddìlend. Ha fatto bene a cmabiare in corner, sisi. E almeno Lei, dato che siamo a Natale, mi racocmando si lavi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...